Losæter: Agricoltura urbana a Oslo

Agricoltura urbana al Losæter

"Ci vuole un villaggio ..."

Ai confini del centro di Oslo, dove il fiume Alna incontra il fiordo, si trova un'area chiamata Bjørvika. Nel 2013, Future Farmers insieme alla Flatbread Society hanno creato un’area con un forno temporaneo per ospitare programmi pubblici relativi all'arte e alla produzione di cibo urbano. La terra di 50 agricoltori da tutta la Norvegia è stata trasportata fino a qui, creando l'inizio di un campo di grano culturale. In quel giorno, il primo campo urbano di Oslo fu battezzato con il nome di Losæter. 

Ognuno partecipa a qualcosa
Ognuno partecipa a qualcosa
Photo: Losæter


Oggi circa 400 persone sono coinvolte nel progetto Losæter, tutte provenienti da diverse parti della comunità. Studenti, erboristi, fornai, apicoltori, agricoltori e volontari di ogni tipo continuano a contribuire allo sviluppo e alla creazione di una comunità unica.

Quando cammini per i terreni, quasi ogni superficie è coperta da piantine piene di verdure rigogliose, erbe, fiori, polli, alveari, un forno e un'area della comunità per le riunioni lungo la collina.

Attività a Losæter
Attività a Losæter
Photo: Losæter


Il Losæter è gestito da un contadino a tempo pieno, Andreas Capjon. La sua passione, dedizione ed insegnamenti hanno permesso all’orto urbano di continuare a prosperare e a crescere, dando vita una comunità molto solidale. "L'agricoltura in città è diversa, hai bisogno dell'aiuto di tutti e che tutti diano una mano," dichiara Andreas.

Nei mesi estivi, ogni mercoledì sera, chiunque è invitato a partecipare alla cena di comunità. La gente si riunisce alle 17:00 per raccogliere le verdure che poi vengono usate per preparare la cena. Tutti danno una mano. Andreas vuole creare una comunità attraverso questo appezzamento per la terra.

Polli
Polli
Photo: Losæter


Portare le persone insieme attraverso il cibo può fare proprio questo. "Vogliamo che la gente venga e la percepisca", dice. Non si tratta solo di presentarsi per la cena, si tratta di far parte dell'intero processo e di connettersi al cibo e a coloro che prendono parte al progetto.

Le cene di comunità organizzate al Losæter sono state un successo. Partecipano in media dalle 20 alle 90 persone ogni settimana. A fine serata si raccolgono donazione per l'acquisto degli ingredienti di base come il burro, l’olio e il sale.

Non lontano dal forno si trova un piccolo capannone con tavoli, una stufa e dei polli.

Una familia a Losæter
Una familia a Losæter
Photo: Losæter


Ognuno partecipa a qualcosa. Fiori e erbe vengono raccolte per le insalate, le verdure appena raccolte vengono tritate, le patate e le barbabietole bollono sul fornello, e le galline vagano nella loro gabbia rosicchiando gli avanzi verdi della raccolta.

Si sentono conversazione casuali tra amici e sconosciuti. I bambini prendono parte a tutto, quando non stanno giocando sull’erba. Chi vuole è il benvenuto a portarsi da casa cibo o bevande aggiuntivi.

Tutti sono i benvenuti qui. Non c’è bisogno di sapere nulla di cibo o di agricoltura. È il posto perfetto per essere un ospite, un volontario o uno studente, in quanto c'è sempre molto da imparare.

Agricoltura urbana al Losæter
Agricoltura urbana al Losæter
Photo: Losæter


Una tipica cena del mercoledì sera al Losæter consiste in buonissime insalate piene di verdure miste condite con fiori freschi, condimenti semplici e saporiti, verdure crude e bollite, erbe saltate, formaggi, pane e salumi locali.

Dopo circa un'ora, a seconda di quante persone ci siano, il cibo è pronto. Viene fatto un annuncio e la gente fa la fila, si riempie i piatti e si siede a uno dei due lunghi tavoli. Dopo pochi minuti Andreas fa fa una breve presentazione e dà il benvenuto a tutti. Una postazione per il lavaggio dei piatti è posizionata su una delle panche prima del pasto. Ogni parte della cena è ben pensata e organizzata.

Oltre alle cene, c'è sempre più lavoro di cui ocuparsi. Coloro che partecipano e trascorrono più tempo a Losæter acquisiranno un maggiore apprezzamento per il cibo che ci viene coltivato.

Ci vuole un villaggio per far continuare questo progetto. Grazie alla comunità che lo supporta, è stato un enorme successo. Con l'aumentare dell'interesse a Oslo, gli orti urbani continueranno a prosperare in tutta la città.

Ai confini del centro di Oslo si trova Losæter
Ai confini del centro di Oslo si trova Losæter
Photo: Losæter

Scritto da Megan Guertner

Visitoslo.com uses cookies

for statistics etc. By using the site, you consent to our use of cookies. Read more.

Close